CV
ARCHITETTURA SINTATTICA

Grattacielo Pirelli, Milano

La mostra si compone di 40 scatti di 10 fotografi (Cirenei, Introini, Menghi, Montagna, Petronio, Poli, Ripa, Romano, Sabatino, Zerbi) relativi a 15 capolavori dell’architettura moderna costruiti a Milano e Lombardia dagli anni Venti agli anni Sessanta dagli architetti Muzio, Terragni, Cattaneo, Lingeri, Ponti, Moretti, BBPR, Bottoni, Minoletti, Asnago e Vender, Mattioni, Viganò, Mangiarotti, Morassutti, Soncini, Mozzoni, Caccia Dominioni, Rossi. La denominazione Architettura Sintattica indica una particolare accezione del moderno, in cui la composizione oscilla da un’architettura come oggetto, pieno e definito, alla sua scomposizione mediante sperimentazioni sistemiche e seriali, coniando una versione milanese del tutto originale del linguaggio moderno, ancor oggi praticata nelle città del mondo.

www.padiglionearchitettura.it